Rilasciato il nuovo DAZ Studio 4

DAZ 3D ha recentemente rilasciato la versione 4 del suo famoso DAZ Studio. Il software è disponibile gratuitamente a questo link fino al 31 luglio 2011, dopodiché verrà a costare 49,95 dollari.
Molte le innovazioni introdotte in questa nuova versione:
Content Management Service,
Smart Content,
TriAx™ Weight-Map System,
Smart UV Presets,
DSF Format (DAZ Studio File Format),
un’Interfaccia utente aggiornata,
inoltre è presente anche la nuova generazione di figure 3D creata da DAZ3D, Genesis™.

DAZ Studio 4

Content Management Service

In DAZ Studio 4 è stato aggiunto questo nuovo gestore dei contenuti che permette la ricerca dei modelli 3D e di accessori in modi differenti, come per esempio per categoria o per keyword, e successivamente verrà integrato in ogni software prodotto da DAZ 3D.

Content Management System in DAZ Studio 4

Content Management System in DAZ Studio 4

Smart Content

Con Smart Content non c’è più bisogno di andare alla ricerca di contenuti o preset nella vostra runtime. Adesso bisogna solo selezionare, per esempio, un vestito o dei capelli direttamente nella scena e DAZ Studio mostrerà automaticamente tutti gli stili o le texture associati a quel contenuto.

Esempio della funzione Smart Content in DAZ Studio 4

Esempio della funzione Smart Content in DAZ Studio 4

TriAx™ Weight-Map System

Citazione dal sito della DAZ 3D:

DAZ Studio 4 include un nuovo joint system che si basa su weight-map dipinte a mano per controllare la flessione della figura. Questo è uno standard del settore che DAZ 3D ha ulteriormente migliorato, permettendo ai Content Creator di avere una separata e distinta weight-map per ciascun asse di ogni joint. Questo sistema è noto come TriAx™ weight-map. Utilizzando queste weight-map dipinte si fornisce ai Content Creator flessibilità e precisione su come la mesh 3D della figura si deforma intorno ad ogni tipo di joint. La capacità di dipingere una mappa separata per ciascun asse di rotazione aumenta il livello di controllo sulla mesh intorno ai joint oltre qualsiasi altra cosa realizzata in passato.

Smart UV Presets

Citazione dal sito della DAZ 3D:

Mentre la figura Genesis potrà assumere diverse “shapes” (forme), non dovrete preoccuparvi di capire quale texture funziona con quella shape. DAZ Studio 4 consente ai Content Creator di associare uno specifico set UV alle texture che essi creano. Ogni Content Creator sarà in grado di progettare il proprio UV set ottimale per la shape che sta texturizzando, per essere certo che il suo aspetto risulti migliore. Questo significa che tutto quello che bisogna fare è caricare la shape del Genesis che preferiamo, selezionare i preset associati alla skin texture, e DAZ Studio caricherà automaticamente l’UV set corretto per le texture che sono state selezionate.

 

DSF Format (DAZ Studio File Format)

Citazione dal sito della DAZ 3D:

Il nuovo formato di file .DSF consente il trasferimento dei contenuti 3D sopra descritti e fornisce un formato più semplice per lo scambio tra le applicazioni che implementano il nuovo content engine della DAZ 3D. Il formato del file è leggero, facile da trasferire, e fornisce un formato leggibile dall’utente per la condivisione delle informazioni della scena utilizzando uno schema di riferimento degli asset. Tutto questo significa semplicemente che DAZ Studio consente ora l’uso delle figure più realistiche e versatili che hanno mai prodotto. Ogni joint si piega meglio, e ogni dettaglio della skin è più preciso. Entrambe le proporzioni e la massa della figura possono essere alterate in una varietà di modi, senza mai perdere la flessione superiore e dettagli della mesh.

Interfaccia utente aggiornata

In DAZ Studio 4 l’interfaccia e lo stile grafico è stato cambiato con l’aggiunta di nuove icone, font e colori per una migliore gestione dei menu e strumenti, con cui rendere il flusso di lavoro più veloce ed efficiente.

Genesis™

Come il T-1000 del film Terminator 2, Genesis può assumere svariate “forme” (shape), perchè partendo da una base comune permette variazioni della shape della figura 3D, che possono spaziare nelle dimensioni e nelle proporzioni mantenendo, però, un sistema di rigging comune. Un’altra nuova funzionalità, è il fatto che a differenza delle precedenti figure umane 3D in cui ogni personaggio ha il suo “guardaroba” e le sue acconciature, Genesis può indossare i vestiti e i capelli di una figura in tutte le sue shape.

Commenti Più Recenti

Lascia una risposta